whatsapp ios

Notizia di un paio di mesi fa, ma che andrebbe rivista a seguito del nuovo aggiornamento di iOS, è che WhatsApp non sembra aver intenzione di supportare i vecchi modelli di iPhone. Più precisamente si tratta di quelli che sono impossibilitati ad andare oltre alla versione 7 del sistema operativo di Apple. Se è vero che l’update rilasciato lunedì è dedicato anche ai modelli più datati, non va comunque oltre al 5S del 2013.

Il team dietro WhatsApp ha confermato senza troppi giri di parole non continuerà più il supporto per quelle versioni di iOS entro il 2020. Questo non solo vuol dire che non ci saranno più aggiornamenti, ma che alcune delle funzioni già esistenti potrebbero smettere di funzionare. La scelta è stata fatta soprattutto per via dei pochi dispositivi del genere ancora in circolazione, ma che comunque ancora esistono e funzionano.

 

Niente più WhatsApp dal 2020

Per quanto l’aggiornamento di iOS da parte dei proprietari di iPhone ha un tasso di adozione che Android si sogna, ci sono dei limiti legati al modello. Come non tutti riceveranno Android 9 Pie, e come non hanno ricevuto Oreo, gli iPhone 4, e precedenti, rimarranno con la versione 7. Anche l’appena citato sistema operativo di Google non è escluso da questa politica dell’applicazione di messaggistica più famosa al mondo.

Gli sviluppatori cesseranno il supporto, sempre nel 2020, anche per Android Gingerbread che a differenza di iOS 7, è presente su molti più dispositivi, sia perché è un sistema usato da molti più produttori di smartphone, sia perché l’aggiornamento dei sistemi Android lascia a desiderare sotto molti aspetti.

Se avete uno di questi dispositivi, preparatevi a dover cambiare applicazione, o smartphone.