25 Settembre 2008 presentazione al mondo intero del primo smartphone: T-Mobile G1 noto anche come HTC Dream con sistema operativo mobile Android dall’idea di Andy Rubin. Nel corso di questi dieci anni Android ha fatto notevoli passi avanti, molti dei quali dettati dalla concorrenza dell’azienda di cupertino con i suoi iPhone con sistema operativo iOS.

HTC Dream era costituito da una parte touch con la quale svolgere tutte le funzioni e una parte con la tastiera a comparsa. Far vedere un telefono simile ai bambini di oggi abituati a smartphone completamente touch li farebbe ridere poiché non considerabili perfettamente smartphone.

 

 

 

L’evoluzione degli smartphone

La prima modifica è stata la rimozione della tastiera a comparsa. Si è infatti cercato un modo per renderla integrata nel touch. Successivamente essendo formati interamente da touchscreen gli smartphone si sono evoluti in dimensioni in modo da facilitarne l’uso soprattutto nella lettura. I modelli con dimensioni maggiori per la Apple hanno tutti avuto il nome Plus, solo l’ultimo si chiama Max.

Il progresso migliore è stato nell’ambito del software dove i sistemi operativi si sono evoluti notevolmente. Inizialmente i tempi di aggiornamento erano molto ridotti mentre poi ne sono stati rilasciati diversi nello stesso anno. Gli ultimi prodotti di fabbrica hanno Android Pie, il 9° sistema operativo prodotto dalla casa con l’androide verde. Anche Apple ha un forte sviluppo software dove gli ultimi smartphone possiedono iOS 12.

La vera difficoltà è dal punto di vista elettronico dove si cerca di inserire sensori e chip delle dimensioni più ridotte ma dalle prestazioni migliori. E’ una sfida molto difficile ma che col tempo sta giungendo a buon punto. Recentemente i ricercatori hanno raggiunto il traguardo di batterie agli ioni con ricarica rapida sia via cavo sia wireless in soli 45 minuti.

Il punto a favore degli smartphone Android è la multipla versatilità di applicazioni disponibili e le interfacce con i servizi forniti da Google, la migliore azienda produttrice di app per la gestione quotidiana del telefono. Inoltre gli smartphone Android sono tra quelli più venduti al mondo: è disponibile un’ampia gamma di prodotti per qualunque prezzo ma soprattutto per ogni esigenza di adulti e bambini.

Il marchio Android ha poi prodotto TV, dispositivi per auto, schermi protettivi e numerosi altri progetti ancora in via di sviluppo.