Sin dalle sue prime scoperte i fossili dei dinosauri hanno affascinato bambini, curiosi ed esperti. Nel nord-est della Cina è stato rinvenuto recentemente una nuova specie di fossile di uccello importantissimo per capire l’evoluzione dei modelli dei moderni uccelli.

I primi dinosauri ad essere scoperti furono i Tirannosauri, i classici dinosauri che amano tutti i bambini e presenti in ogni raffigurazione. Dinosauri carnivori comparsi successivamente a cui è attribuita la probabile estinzione di molte specie e nonché la nascita dei primi dinosauri volanti.

 

 

Divergenze e assonanze tra vecchi e nuovi uccelli

I giovani uccelli Archaeopteryx trovati da tanto hanno presentato identico taglio mascellare con denti minuscoli e artigli sulle zampe delle ali. I predecessori Jinguofortis abitavano in un ambiente boschivo e lagunare durante il Cretaceo primitivo. Possedevano ali larghe e corte che gli conferiva una grande agilità tra gli alberi con dimensioni simili ai moderni corvi.

Tramite il suo rilevamento è possibile scoprire l’evoluzione di volo e fisica dei moderni uccelli. Una delle caratteristiche evolutive più evidenti è la coda. Quella dei dinosauri era lunga dritta e magra mentre le moderne sono tozze e piccole.

L’abilità del volo dei moderni uccelli è data da due ossa: scapola e coracoide dove le due ossa di solito formano un giunto mobile importante per il movimento dei muscoli e delle ali durante il volo. Gli Jinguofortis avevano la spalla fusa a un altro osso caratterizzanti lo scapulocoroide il che fa pensare a una specie non adibita al volo, ipotesi importante viste le penne strette. Altre caratteristiche fanno invece pensare che l’uccello fosse un grande esperto nel volo ma una possibile conclusione sarebbe un distinto approccio nel volo da parte di ogni specie.

Si testimonia facilmente che l’evoluzione degli uccelli è più complicata di quanto si pensasse in precedenza, con le prime specie che mostravano una varietà di modi per far crescere i loro scheletri e usare il loro apparato di volo.

Fossile di Jinguofortis

Scoprire più conoscenze sulle abilità di volo storiche e attuali degli uccelli può aiutare moltissimo la creazione di aerei e robot volanti imitanti la natura.