apple ios problemi batteria

Dopo aver finito il periodo di beta di iOS 12.0.1, Apple ha finalmente rilasciato pubblicamente la nuova versione del suo sistema operativo dedicato agli iPhone e iPad. Era un aggiornamento atteso visto che il suo scopo principale è correggere i numerosi bug venuti a galla con la versione precedente. Con questo mossa però la compagnia ha di fatto anche tolto la possibilità agli utenti di tornare indietro ad iOS 11.4.1; questo rende effettivamente impossibile tornare ad iOS 11.

 

 iOS 12.0.1

Come appena detto, questa versione ha come focus la correzione del problemi sorti precedentemente, ma in un certa misura migliora anche le prestazioni e infine aggiunge qualche piccola novità. Di sicuro la correzione più attesa è quella in merito alla ricarica degli iPhone XS che riscontravano problemi all’inserimento del cavo Lightning. Un’altra problematica che colpiva i nuovi iPhone lanciati da Apple è quella sulla connettività e anch’essa è stata risolta. Adesso i dispositivi usano correttamente la rete Wi-Fi da 5 GHz e non quella da 2,4 GHz.

Alcune correzioni minore fatte solo il ripristino della posizione dei caratteri ?,1,2 e 3 sulla tastiera dei tablet. A volte capitava che nei video non venivano mostrati i sottotitoli mentre adesso non dovrebbe più accadere così come la mancata disponibilità casuale del bluetooth dovrebbe essere stata corretta.

Il fatto che Apple abbia bloccato la possibilità di tornare ad iOS 11 non è una sorpresa. È sempre stata una politica della compagnia bloccare il ritorno alle versioni più vecchie nel momento che ne usciva una nuova. Se uno riscontrasse dei problemi con quest’ultima potrebbe tornare ad iOS 12 è vero, ma se qualcuno dovessero possedere un’unità che presenta problemi con entrambe le versioni? La risposta la potete immaginare.