Facebook annuncia lo sviluppo di un sistema per le foto in 3D. Sarà possibile infatti a breve condividere con gli amici le nostro foto in tre dimensioni, rendendo in nostri post più divertenti e realistici”. Questo grazie ad una tecnologia che permetterà di distinguere il soggetto dallo sfondo, catturare la profondità di campo, e distinguere oggetti che si trovano su piani diversi.

L’azienda di Mark Zuckerberg, ha comunicato che nelle prossime settimane la possibilità di pubblicare foto 3D sarà disponibile su tutti i dispositivi compatibili. Per ora si parla solo di sistema operativo iOS e di dispositivi con doppia fotocamera. I modelli citati come compatibili saranno quindi inizialmente, iPhone 7+, 8+, X ed XS.

 

Trasformare una semplice foto in una foto 3D

Basterà scattare una foto in modalità verticale con uno smartphone a doppia lente compatibile, e successivamente condividerla come foto 3D su Facebook. Una volta condivisa, sarà visibile sul News Feed e si potrà scorrere la foto come una panoramica ed osservare le foto in maniera realistica come se si guardasse da una finestra, semplicemente inclinando il telefono.

Oltre che sul News Feed, le foto in 3D pubblicate su Facebook, saranno visibili anche su VR, usando Oculus Browser su Oculus Go o Firefox su Oculus Rift. Le foto in 3D saranno quindi visibili per tutti quanti, ma per ora solo alcuni potranno farle.

Sul sito di Facebook sono riportati anche alcuni consigli per iniziare ad utilizzare al meglio la nuova tecnologia. Ad esempio per ottenere buoni risultati, si consiglia di fotografare il soggetto principale su uno sfondo con diverse profondità e su più livelli. Sui modelli iOS compatibili sarà preferibile scegliere la modalità “ritratti”. 

How to Create 3D Photos

We presented the 3D photos feature and now we're handing the creativity off to you! We can't wait to see what you come up with. If you need a little help getting started, check out our video on how to post a 3D photo. What are you excited to bring to life using this immersive format?

Publiée par Facebook 360 sur Jeudi 11 octobre 2018

Mentre chi ha uno smartphone compatibile può iniziare a provare questa nuova metodologia di condivisione, per gli altri rimane l’attesa della possibilità di averla anche sugli altri dispositivi e su Android.