offerte CoopVoce Casa

CoopVoce Casa potrebbe essere la prima offerta dell’operatore virtuale per il telefono fisso. A dare comunicazione di questa potenziale novità sono alcuni utenti chiamati a partecipare ad un sondaggio. Non è stata ancora presa alcuna decisione, ma ci sono tutti i presupposti per iniziare a conoscere una campagna conveniente e ricca di contenuti.

 

Coopvoce Casa: offerta residenziale per telefono fisso

Accanto alle straordinarie tariffe per la telefonia mobile potrebbe prospettarsi anche una nuova idea di promo Home per la telefonia fissa Coopvoce. La possibilità di vedere una nuova linea di offerte residenziali è alta. Tutto dipende dal risultato di un nuovo sondaggio che sta coinvolgendo direttamente gli affiliati al circuito mobile del gestore.

Stando alle testimonianze, l’MVNO potrebbe mettere in piedi una line-up di promo Casa tutto incluso, con chiamate illimitate senza scatto verso tutti i numeri in Italia e la promessa di un bundle dati Flat illimitato ad alta velocità. I costi non supererebbero i 20 – 25 euro al mese.

Tutto è relativo e dipende dal resoconto del nuovo poll che la società sta concedendo all’attenzione dei suoi utenti. Si chiede di manifestare la propria opinione a proposito di un nuovo piano di investimenti per la telefonia fissa.

Il messaggio che introduce la possibilità di nuove tariffe commerciali per il telefono di casa recita testualmente:

CoopVoce sta preparando un’offerta per la linea fissa di casa (voce + internet a banda larga) con un costo compreso tra i 20 ed i 25 euro al mese. Se tu ricevessi un’offerta CoopVoce di questo tipo la troveresti…

Gli utenti possono votare esprimendo un giudizio basato su una serie di opzioni correlate:

  • molto interessante
  • abbastanza interessante
  • poco interessante
  • per niente interessante

A seguito della valutazione si potrebbe prevedere la comparsa della prima offerta Coopvoce Home. Al momento, nessuna certezza. Attenderemo con ansia il risultato del test di mercato, allo scopo di confermare o smentire la nascita di tariffe che potrebbero smuovere completamente le acque anche in ottica telefonia fissa.