Tesla ultimamente si sta trovando in cattive acque, sia da un punto di vista puramente economico, ma anche da uno amministrativo. Quest’ultimo è anche un problema causato dal comportamento atipico del fondatore della compagnia, Elon Musk, mentre i fattori economici dipendono dalle scarse vendite; si tratta di un’analisi semplicistica anche perché si dovrebbe analizzare diversi fattori. In ogni caso, per ovviare al problema vendite il produttore ha deciso di lanciare sul mercato una variante del Modello 3.

 

Un po’ meno costosa

L’annuncio è stato fatto proprio da Elon Musk tramite il suo account di Twitter. Il post era povero di specifiche le quali si trovano tutte sul sito ufficiale della compagnia nella pagina dedicata alla vettura. In ogni il mezzo si può già ordinare e da un costo di base di 45.000 dollari del modello originario si è passati ad uno di 33.200 dollari.

L’autonomia è di circa 420 Km, o 260 miglia, mentre la velocità massima è di circa 200 Kmh, o 125 Mph; l’accelerazione da 0 a 100 è di 5,6 secondi. Al momento sembra essere disponibile in diverse colorazioni ovvero Nero, Argento mezzanotte metallizzato, profondo blu metallizzato, bianco perlato e rosso. Tutti i colori oltre al nero costeranno un aumento sul prezzo finale dai 1.500 dollari ai 2.500.

Le Tesla sono ovviamente rare da noi, ma ogni tanto si riescono ad intravedere. La compagnia deve riuscire a ricevere un numero abbastanza alto di preordini così da calmare il mercato che non sembra essere molto clemente ultimamente.

Per chi non solo sapesse gli altri modelli in vendita da Tesla sono la S e la X che messi in ordine fanno S 3 X. Elon Musk è di sicuro un burlone, ma quanto ha scoperto che la Ford aveva prenotato il marchio E ha dovuto inventarsi qualcos’altro per creare tale risultato.