Gli annunci di Apple sono sempre stati quasi come l’inizio di nuovo anno per il mercato degli smartphone; che si ami o di osi la compagnia questa è la verità. Con i nuovi iPhone XS e XS Max la tendenza sembra essere stata la stessa di sempre e si è visto anche con all’arrivo ufficiale dei negozi, o forse no?

Tutti noi ricordiamo le file chilometriche di aspiranti acquirenti che si mettevano in coda ore e ore prima solo per poter mettere la mani su uno dei nuovi dispositivi. Quest’anno non sembra essere stato proprio così per i modelli sopracitati, ma il peggio è arrivato con l’iPhone XR.

 

Poco interesse

Il grafico qua sotto mostra quello appena detto. L’interesse generato negli anni è diminuito e il 2018 ha registrato il dato più basso dal lancio degli iPhone 5. Il tutto è risultato peggiore anche rispetto agli iPhone 6s e 6s Plus che tre anni fa sono quasi sembrati un flop, almeno rispetto agli standard Apple.

Ecco alcune parole rilasciate da diversi analisti, e riportati anche da Business Insider: “Abbiamo osservato che ci sono picchi significativi per le ricerche sul Web dopo l’evento di lancio di ogni anno, inoltre vediamo che la quantità di moto è diminuita nel tempo. Riteniamo che ciò indichi che il mercato è in fase di maturazione e che i clienti stanno diventando meno entusiasti di ogni nuova generazione di iPhone. Riteniamo che ciò indichi che il mercato è in fase di maturazione e che i clienti stanno diventando meno entusiasti di ogni nuova generazione di iPhone.”

Il grafico i dati relativi alle ricerche degli iPhone sul web. Il punto è che questo sembra rispecchiare quello sta capitando nei negozi, o meglio non capitando. Al posto di ritrovarsi i magazzini svuotati quest’ultimi sono pieni dei nuovi iPhone XR.