Questa sera Urano, il pianeta più lontano del nostro Sistema Solare, si troverà relativamente “vicino” alla Terra. Sarà a “soli” 2,7 miliardi di chilometri dal nostro pianeta, la distanza minore dell’anno. Sarà quindi possibili ammirare il lontano pianeta azzurro a occhio nudo. A facilitare l’osservazione sarà anche il fatto che Urano stasera sarà in opposizione al sole e rifletterà quindi la luce solare, rendendosi luminoso ai nostri occhi.

Per poterlo osservare sarà meglio trovarsi in una zona con poca illuminazione. Se abbiamo l’occasione di avere un telescopio, ammireremo davvero qualcosa di spettacolare.

Urano sarà osservabile per l’intera notte. Farà la sua comparsa ad Est, poco dopo il tramonto del Sole ed avrà il suo massimo nel cielo a Sud durante la notte. Il freddissimo pianeta lontano tramonterà poi intorno all’alba ad Ovest, dopo aver attraversato alcune costellazioni tra cui quella dell’Ariete.

La distanza media di Urano dalla Terra è circa 3 miliardi di Km, mentre stasera intorno alle 20:00 si troverà a circa 2,7 miliardi di Km. È comunque difficile vederlo ad occhio nudo ma stasera un tentativo lo possiamo fare.

 

Urano: un pianeta particolare oltre che lontano

Se abbiamo a disposizione un telescopio invece, potremmo vedere il pianeta nel suo meraviglioso colore blu, come appare nelle foto scattate da Voyager 2 nello spazio. Accanto ad Urano è visibile anche Nettuno, più luminoso grazie alla sua maggiore concentrazione di metano nell’atmosfera.

Urano ha un diametro di almeno 4 volte superiore a quello della Terra, ed è leggermente più grande di Nettuno. Nonostante ciò, la sua massa è circa 14,5 volte quella del nostro pianeta, il che lo rende il meno massiccio dei pianeti giganti. Con una densità di 1,27 g/cm³ infatti, Urano è il secondo pianeta meno denso del sistema solare, dopo Saturno.

Oltre alla sua bassa densità Urano ha un’altra peculiare caratteristica, ovvero quella di avere l’asse inclinato rispetto al piano della sua orbita attorno al sole di ben 97,77°. Pertanto l’asse di rotazione di Urano giace quasi sul suo piano orbitale.

Stasera sarà finalmente possibile sperare di vedere questo particolare e lontanissimo corpo celeste ad occhio nudo. Servirà solo un po’ di fortuna per un cielo sereno ed una zona non illuminata, e poi basterà puntare lo sguardo verso il cielo.