apple-ios12.0.1

Apple ha ormai rilasciato iOS 12 da oltre un mese. Mentre all’inizio sembra andare tutto bene, soprattutto per i modelli di iPhone più vecchi che addirittura sembrano tornare ad essere come nuovi, in pochi giorni la situazione è leggermente precipitata. Per rimediare a tutti i problemi sorti la compagnia ha dovuto rilasciare in fretta e furia iOS 12.0.1 e nel momento in cui l’ha fatto ha anche impedito il ritorno alla versione 11.

Seguendo le orme di quanto fatto qualche settimana fa, da diverse ore non è più possibile tornare neanche ad iOS 12. Apple ha smesso di fornire le chiavi necessarie per installare il firmware. Questa mossa taglia fuori effettivamente la vecchia versione impedendo a chiunque volesse di poter tornare indietro. Come detto, non è una novità.

 

Apple e iOS

Questa politica può essere pericolosa sotto certi punti di vista. Il blocco delle versioni precedenti è un modo per spingere gli utenti ad aggiornarsi, ma a volte potrebbe avere l’effetto opposto; prendiamo come esempio proprio le ultime versioni. iOS 12 presentava dei problemi, mentre iOS 12.0.1 ne presentava altri. Qualche utente avrà eseguito l’aggiornamento proprio perché c’era qualcosa di anomalo nel software e magari si è ritrovato un problema diverso sulla nuova versione. Questi utenti rimangono bloccati in un limbo tra due versioni non esattamente ottimizzate.

Questo fattore può essere quello che ha portato l’iniziale lentezza da parte degli utenti ad adottare iOS 12. Anche con le versioni 11 erano sorti dei problemi che poi sono peggiorati di gran lunga con le versioni successive che avevano l’obiettivo di correggere il tutto. Qualcuno avrà imparato ad aspettare qualche settimana prima di fidarsi ed aggiornare il dispositivo.