apple-iphone-xr

Ormai ogni nuovo smartphone presenta qualche problema di software o di hardware. Non importa quale sia il produttore, ma quando succede ad Apple la situazione risulta un attimo diversa. L’immagine che la compagnia si è costruita negli anni l’ha resa facilmente attaccabile nel momento dell’errore. Quest’anno il lancio degli iPhone XS e iPhone XS Max non è stato costellato da problemi, ma l’arrivo di iOS ha ribaltato la situazione.

Il problema della ricarica è stato quello più debilitante tanto che alcuni dispositivi si erano bloccati completamente. Oltre a questo c’erano anche diversi problemi minori che sono stati comunque risolti con la successiva versione del sistema operativo che però aveva fatto nascere altri inconvenienti. Apple non ha mai confermato tali problemi, almeno non pubblicamente, ma di recente ha lasciato un comunicato tramite The Verge.

 

Apple e il BeautyGate

Questo ulteriore problema riguarda le fotocamere dei dispositivi. Presentano un difetto che si manifesta distorcendo i volti quando viene scattata una fotografia. L’iniziale silenzio della compagnia, che è durato quasi un mese tra l’altro, sembrava quasi una conferma del fatto che era voluto soprattutto per il mercato asiatico. L’effetto distorcente leviga la pelle rendendola quasi un blocco unico in bassa risoluzione, una particolarità apprezzata in Asia.

Ecco quello riferito dal caporedattore: “Apple mi ha detto che l’imminente aggiornamento di iOS 12.1, attualmente in versione beta pubblica, affronterà il problema della fotocamera frontale che sembra levigare la pelle selezionando una cornice base più nitida per Smart HDR, ma non ho potuto ancora testarla.”