arma-antica

Fino ad oggi, i resti di armi più antiche conosciute negli Stati Uniti appartenevano alla cosiddetta cultura di Clovis, che si stabilì negli attuali territori del Nuovo Messico e dell’Arizona circa 13.000 anni fa. I membri della cultura di Clovis fabbricarono armi di pietra che usavano per cacciare animali di grossa taglia, compresi i mastodonti.

Tuttavia, dopo gli scavi in ​​Texas, un gruppo di archeologi ha scoperto due punte di lancia risalenti a circa 15.000 anni fa, che la rendono l’arma più antica trovata finora in quella regione. Questo strumento è fatto di roccia ed è la prima volta che il resto di un’arma così sofisticata si trovi in questo sito e risalente a prima della cultura di Clovis.

arma-antica

 

La scoperta

Uno studio pubblicato su Science Advances descrive questa scoperta fatta nel campo di Debra L. Friedkin del complesso archeologico di Buttermilk Creek (Bell County, Texas). Michael Waters, autore principale dello studio, spiega che queste punte potrebbero aver ispirato la cultura di Clovis a sviluppare le proprie armi. Queste sono state portate nel continente in una migrazione completamente separata di cui non eravamo a conoscenza fino ad ora.

La nostra scoperta dimostra che questi suggerimenti sono precedenti a Clovis. Dato il tempo del sito, le persone che portavano queste lance arrivarono dalla costa del Pacifico. Più tardi, un altro gruppo di persone ha sviluppato la propria punta di lancia in base a questi o ha inventato la propria tecnologia, che è finita in quella Clovis che conosciamo oggi“, ha detto Waters.