Ogni volta che Apple aggiorna il proprio sistema operativo dedicato agli iPhone e iPad, iOS, arrivano anche delle novità. Questo è ovvio, ma non si parla di aggiunte di funzionalità o migliorie dal punto di vista software, bensì degli emoji. Amati o odiati sono un fenomeno da qualche anno, se pensiamo che ci hanno fatto pure un film poi. Sembra che le compagnie facciano a gara per introdurne sempre di più e sono così tanti ormai che è nata anche un enciclopedia online che li racchiude tutti, Emojipedia.

In questo caso già si sapeva che ne sarebbe arrivate tante di nuove, le voci giravano già dal rilascio delle versione principale di quest’anno, iOS 12. Le voci vedevano l’arrivo di ben 70 nuove emoji e invece Apple ha rincarato la dose mettendocene ben 158, giusto per non farsi mancare nulla; lo scopo della società è quello di raggiungere tutto lo spettro dei propri clienti così da non lasciarne fuori neanche uno.

 

Per tutti i gusti, e colori

C’è da dire che molte delle nuove emoji introdotte non sono altre che delle versioni di quelle precedenti, ma cambiate di tonalità di colore; un modo per dire no al razzismo e per essere i più completi possibili. Tra queste però ci sono molte aggiunte uniche legate allo sport e alla cultura di altri popoli.

Una delle aggiunte che di sicuro verrà usata eccessivamente è la faccina da ubriaco (la quinta dell’immagine) o nota anche come Woozy Face o “Face With Uneven Eyes e Wavy Mouth.” Novità frivola? Si. Risolve i problemi del mondo? No. Li peggiora? No, quindi date un benvenuto alle 158 nuove emoji.