Apple iPad Pro bend test

Ogni volta che esce un prodotto Apple che si rispetti, vengono effettuati numerosi test su di esso. Ovviamente tra tutti non può mancare il test di resistenza. I prodotti della mela morsicata sono stati spesso criticati nel corso degli anni per essere un po’ troppo fragilini. Nelle ultime ore, sono state messe alla prova le capacità di resistenza dei nuovi iPad Pro e della nuova Apple Pencil, come sarà andata la prova?

Ad effettuarla è stato l’oramai noto Zack del canale JerryRigEverything. Tra i test fatti vediamo: resistenza ai graffi sia sulla parte del display che sulla scocca posteriore, resistenza del vetro zaffiro della fotocamere, burn test e infine il famoso bend test.

 

iPad Pro risulta essere più debole di quanto si pensi

La Apple Pencil di seconda generazione non ha opposto molta resistenza quando Zack ha tentato di piegarla, Questa, infatti, si è letteralmente spezzata in due dopo una lieve pressione. Secondo l’esaminatore basta una pressione leggermente superiore a quella che si farebbe per spezzare una matita di legno. Se questo però vi sorprende aspettate di sentire i risultati che ha ottenuto iPad Pro. Il tablet super costoso infatti non se l’è cavata per nulla bene.

Il display ha resistito ai graffi fino ad un valore 6 della scala di resistenza standard, il vetro zaffiro della fotocamera che dovrebbe resistere fino ad un valore 8 si è fermato anch’esso al valore 6. Per quanto riguarda la scocca questa è risultata essere facilmente scalfibile con l’utilizzo di un taglierino, ma c’era da aspettarselo. La cosa che però ha sorpreso maggiormente è stato il bend test. E’ bastato fare una leggera pressione sul tablet per vederlo piegare come se fosse un foglio di carta. A quanto pare Apple non ha pensato a nulla per rinforzare la struttura dei propri tablet.