instagram depressione

Instagram ha da poco pubblicato una nota in merito ai cambiamenti che si verificheranno sul social nei prossimi tempi. In questa nota si parla in particolare della faccenda delle “interazioni false“. Sono numerosi infatti, gli utenti che si servono di applicazioni di terze parti per acquistare follower o like che non sono autentici. Secondo il social questo va contro le linee guida della società. Il suo obbiettivo è quindi quello di eliminare tutte le interazioni false grazie al “machine learning“.

Stando a quando detto, questo sarà capace di identificare tutte quelle che sono le interazioni non autentiche e sarà in grado di rimuoverle istantaneamente. Non è la prima volta che Instagram si impegna su questo fronte. Lo scorso anno questa è riuscita a far chiudere Instagress, App famosa proprio per l’acquisto di like e follower falsi. Nonostante ciò, le applicazioni attive che propongono soluzione analoghe sono ancora numerose. Di conseguenza c’è bisogno di estirpare il problema alla radice.

 

Ecco come potrebbe cambiare il tuo account Instagram

Instagram viene usato giornalmente da milioni di persone. Lo scopo dell’azienda è quello di mostrare interazione “pure” che non siano state camuffate in nessun modo. I post di Instagram vengono utilizzati come fonte di guadagno da molti. Non sono pochi gli influencer che pubblicizzano prodotti di aziende a scopi economici. In questo campo i like, i commenti e i follower sono molto importanti. Di conseguenza c’è il bisogno che Instagram assicuri che questi siano autentici.

In maniera analoga a come ha fatto Twitter qualche tempo fa, Instagram effettuerà una “pulizia” di tutti i profili. Solo in questo modo riuscirà ad eliminare tutte le interazioni false che sono state effettuate con applicazioni di terze parti. Bisogna ricordare che su Twitter una mossa del genere ha fatto perdere milioni di follower a vip famosi come Justin Bieber o Katy Perry. Stesso discorso in maniera più contenuta potrebbe verificarsi con tutti gli utenti.

Pare che il machine learning sia in grado di identificare anche gli utenti che si servono delle applicazioni di terze parti. In quel caso coloro che ne fanno uso verranno avvisati con una notifica all’interno dell’app che gli suggerisce di cambiare password. Questo perchè le applicazioni di terze parti vengono riconosciute come malevoli per l’account. Riuscirà Instagram in questo modo a sbarazzarsi dei fake followers e dei fake likes?