Home Apple

Apple: Trump vuole imporre dazi sugli iPhone importati dalla Cina

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, avrebbe minacciato Apple di imporre dazi del 10% sugli iPhone importati dalla Cina.

donald trump apple iphone 8

Ebbene sì, il presidente degli Stati Uniti d’America potrebbe imporre dei dazi sui prodotti Apple importati dalla Cina. La conferma arriva in un intervista tenutasi lo scorso lunedì dove è stato proprio Donald Trump a parlare. Pare infatti che lui abbia accennato ai dazi nel momento in cui gli hanno chiesto come si comporterà nei confronti dei futuri prodotti Apple.

Per Apple sarebbe un duro colpo considerando che la stragrande maggioranza dei prodotti che questa vende sono importati dalla Cina. Non è la prima volta che si creano faide tra l’azienda di Cupertino e il presidente degli Stati Uniti. Già tempo fa la casa aveva spiegato che la produzione in Cina era inevitabile perchè negli Stati Uniti non vi erano sufficienti risorse.

 

Trump contro Apple

A quanto pare la spiegazione che l’azienda della mela morsicata ha dato negli scorsi mesi in merito alla questione importazione non è piaciuta molto a Trump che ha così deciso di minacciare nuovamente Apple. Si parla di dazi del 10% che dovrebbero colpire tutti i prodotti che sono importati dal paese orientale. Questo al fine di invogliare maggiormente l’azienda a produrre i propri prodotti in patria.

Non c’è bisogno di dire che ciò ha destabilizzato le azioni Apple, che già da qualche tempo avevano perso valore. Scendono infatti ad una quota di 174 dollari contro i 232 dollari che si erano raggiunti i primi di ottobre.

A breve si terrà il prossimo summit tra Donald Trump e il presidente cinese  Xi Jinping. Ciò vuol dire che non è ancora tutto deciso. Potrebbero essere presi degli accordi che potrebbero far scivolare nel dimenticatoio la faccenda dei dazi. Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti.