ikea-xiaomi

Xiaomi scommette sempre più su una strategia globale. Quindi, non sorprende che questo produttore cerchi nuove porte che consentano l’accesso a mercati più desiderabili. È anche per questo motivo che Xiaomi sta investendo molto sull’intelligenza artificiale e Internet of Things. In effetti, questo produttore ha scommesso su team dedicati allo sviluppo di queste nuove tecnologie. E cosa c’entra in tutto questo IKEA?

 

Una grande scommessa sull’intelligenza artificiale

Recentemente, sono state fornite informazioni in cui si afferma che Xiaomi sta sviluppando una nuova sede a Wuhan (Cina) per la ricerca AI. Era sulla scia di tutto questo, che Lei Jun, il responsabile di questo produttore cinese, ha parlato a una conferenza per programmatori. Pertanto, Lei Jun ha spiegato l’importanza della IA e dell’IoT insieme al suo impatto sul futuro. Allo stesso tempo, ha indirizzato il lato strategico delle due attività principali di Xiaomi.

 

Una partnership con IKEA che arriva nel miglior momento possibile

La rivelazione più sorprendente è che Xiaomi ha collaborato con IKEA. Così, i prodotti di illuminazione per la casa intelligente di questo gigante dell’arredamento riceveranno la piattaforma Xiaomi IoT a dicembre. Per ora, le informazioni su questa nuova cooperazione non sono ancora state rilasciate.

Tuttavia, Xiaomi ha davvero fatto un percorso molto interessante. Ha investito in 220 aziende attraverso diverse piattaforme di crowdfunding, di cui 100 focalizzate su hardware “intelligente”. Questo rivela da solo, il grande investimento nello sviluppo della tecnologia.

Xiaomi ha inoltre venduto oltre 132 milioni di dispositivi incorporati con la tecnologia IoT nel terzo trimestre del 2018. A causa dell’ambiente positivo in termini di nuove tecnologie e buone vendite, molte aziende hanno già stretto una partnership con Xiaomi in passato.

Nell’ultimo quadrimestre, Xiaomi ha raccolto 10.805 trilioni di yuan, l’89% in più rispetto all’anno precedente. Ciò ha portato l’azienda a guadagnare 29 miliardi di yuan durante tutto l’anno e finora. Un fatto notevole è che Xiaomi è diventata la più grande piattaforma IoT al mondo, con vendite superiori all’1,7% dei beni di consumo. Questo è significativamente più alto di Apple con lo 0,9% di Apple, lo 0,6% di Google e lo 0,9% di Amazon.