asteroide-terra-spazio

Una delle teorie in merito alla sparizione dei dinosauri e complice diversi film proposti negli anni indietro da Hollywood, la paura di vedere la Terra minacciata da un grosso detrito spaziale è presente, o è stata presente, in tutti noi. Giusto per tenera viva questa fobia lo spazio ha deciso di lanciarci nelle vicinanze un asteroide particolarmente grosso. La NASA ha nominato questo oggetto mortale come Asteroid 2018 WN.

L’agenzia spaziale statunitense ha tenuto a far sapere al mondo che non c’è assolutamente rischio che la roccia colpisca il nostro pianeta. Nonostante questo ha voluto anche chiarire che un eventuale impatto potrebbe spazzare via la vita in una vasta area.

 

Meteoriti invisibili

Apparentemente la Terra è spesso colpita da asteroidi di piccole dimensioni le quali a volta non vengono neanche quasi mai individuate dai satelliti e altri macchinari. Negli ultimi anni anche oggetti di medie dimensioni hanno raggiunto gli stati più bassi dell’atmosfera prima di disintegrarsi. L’esempio forse più famoso è quello di Chelyabinsk in Russia dove un nel 2013 è esploso un asteroide in aria ferendo più di 1000 persone.

Ecco alcune dichiarazioni di Matja Cuk, un’esperta spaziale dell’Università di New York: “Riguardo ai meteoriti più piccoli che colpiscono il suolo, essi sono un rischio molto basso e nessun umano è mai stato riferito di essere stato ucciso da un piccolo meteorite. Tuttavia, il traffico, l’inquinamento e persino i fulmini sono molto più pericolosi dei piccoli meteoriti. Sulla Terra, i meteoriti raccolti dopo l’osservazione di brillanti palle di fuoco sono stati a volte ricondotti alla popolazione di oggetti vicino alla Terra o ad eventi collisionali nella fascia principale degli asteroidi“.