lago-rosa

Uno dei sette laghi che compongono il sistema lagunare della città di Cuenca Cañada del Hoyo ha stupito molti per una variazione marcata del suo colore, rendendolo non solo un fenomeno naturale, ma anche una tappa turistica.

Come mostrato in varie fotografie e video rilasciati in massa attraverso i social network, le acque verdi normalmente di questo piccolo laghetto – conosciuto localmente come un laghetto di tartarughe – ha ora una tonalità tra il rosa e fucsia che pare sia conseguenza di un fenomeno chimico prodotto da microrganismi che si sono moltiplicati improvvisamente.

Fonti del ministero dell’Agricoltura di Castilla-La Mancha hanno comunicato che questo è un possibile processo chimico che si verifica in determinate condizioni meteorologiche, con la presenza di questi organismi batterici. Ad ogni modo, l’acqua sembra tornare al suo colore normale entro un paio di giorni.

 

Un laghetto ormai meta turistica

Si tratta di un sistema di laghetti di origine carsica e forma un insieme di grande singolarità e importanza a livello nazionale. È formato da sette lagune permanenti e e ognuna di esse riceve un nome diverso.

La profondità delle lagune va dai 4 metri della laguna delle Tartarughe ai 32 metri della Laguna del Tejo, che ha la larghezza massima di 200 metri.

I fenomeni di colorazione di lagune come quello di Cañada del Hoyo sono conosciuti dagli esperti per decenni e sono stati studiati in diverse parti del pianeta.