unreal

Il National Geographic ha annunciato il 6 dicembre i vincitori del concorso Photographer of the Year 2018Jassen Todorov, che oltre ad essere un fotografo impeccabile è anche un istruttore di volo, ha ricevuto la più alta onorificenza – così come il premio in denaro di cinque mila dollari – con la fotografia Unreal, che raffigura “le migliaia di auto Volkswagen e Audi che giacciono nel deserto del Mojave, in California“. 

Il fotografo ha detto che i modelli realizzati tra il 2009 e il 2015, che sono stati progettati per frodare i risultati dei test sulle emissioni di anidride carbonica (il famoso scandalo Dieselgate), sono stati raccolti e collocati nel deserto americano. “Sono lì solo per raccogliere la polvere“, ha detto in un’intervista al National Geographic. “Nel catturare immagini come questa voglio che tutti diventino consapevoli degli sprechi e diventino più attenti riguardo al nostro pianeta“.

Il concorso è stato diviso in tre categorie: Wildlife, People e Places. I fotografi che hanno vinto il primo premio in ogni categoria ricevono 2.500 dollari; il secondo e il terzo posto ricevono rispettivamente 1.500 e 750 dollari. 

Gli gnu che attraversano il fiume Mara in Tanzania hanno fatto guadagnare a Pim Volker il primo premio nella categoria Wild Life. Mia Collins, con uno dei ritratti della serie Sunday Best in Weekend Studio, ha ottenuto il primo posto nella categoria People. Tutte le immagini distinte dal concorso possono essere consultate sul sito ufficiale del Nationa Geographic.