polo-nord-esa

Un’imponente scoperta scientifica, realizzata dall’Agenzia spaziale europea, mostra le prime immagini del polo nord solare. Finora si era riusciti a riprendere solo una delle due facce del Sole. È la prima volta che viene scattata una “fotografia” del Sole “dall’alto”.

L’immagine è stata realizzata grazie all’ESA, che unisce diverse foto dei bordi della stella, come se fosse un puzzle.

 

Come si presenta il Polo Nord del Sole

Finora solo un “volto” si era rivolto a noi e noi solo quello avevamo modo di riprendere fotografare. L’ESA, però, è riuscita nell’impresa e, oggi, le si presenta davanti il Polo Nord. Ed è essa stessa a condividere l’immagine sull’account Twitter. 


Queste immagini permetteranno di ottenere nuove informazioni sulla nostra stella. Ad esempio, il punto scuro visto nel centro del disco è causato dai venti solari, ha spiegato l’ESA.

E pare che i volti mai dettagliati e così scarsamente noti all’uomo siano oggi la prerogative delle nuove missioni o delle sonde già in orbita. Come la Cina è coinvolta nella missione di studio e perlustrazione del “lato oscuro della Luna“, anche l’Europa si è proiettata in questo composito di immagini che ci restituiscono un Sole come non lo avevamo mai visto.