Google traduttore

Pare che all’azienda americana Google stia a cuore il tema dell’uguaglianza di genere. Poche ore fa, il colosso ha fatto sapere che ha introdotto una nuova funzione in una delle sue piattaforme più note, Google Traduttore. Da ora in poi il servizio di traduzione sarà contro la discriminazione di genere proponendo traduzioni sia maschili che femminili.

Fino ad ora non vi era la possibilità di scegliere tra maschile e femminile quando si effettuava una traduzione. Da ora in poi, il traduttore mostrerà indistintamente sia l’una che l’altra variante. La funzione è stata inizialmente introdotta solo per alcune lingue ma presto arriverà anche per tutte le altre.

 

Google a favore dell’uguaglianza di genere

La funzione sarà disponibile a partire dai prossimi giorni solo per una cerchia ristretta di lingue, italiano compreso. Da ora in poi, quindi, se si tradurrà una parola dall’inglese all’italiano, come ad esempio “teacher”, questa verrà tradotta con “professore, professoressa”. E’ questa una semplice miglioria che la casa americana ha pensato di introdurre per contrastare la disuguaglianza di genere.

L’azienda ha inoltre fatto sapere che si sta impegnando per apportare migliorie in questo senso anche su altri suoi servizi. Il tentativo è quello di migliorare l’intelligenza artificiale dei suoi prodotti in modo che questi siano più affidabili su questo aspetto. Non è stato detto quando e quali saranno le prossime lingue che adotteranno la nuova funzione. Ciò che è sicuro è che l’azienda si impegnerà per rilasciarla il prima possibile. Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti a riguardo.