Apple visore realtà virtuale e aumentata

E’ delle scorse ore la notizia dell’interessamento, da parte di Apple, per un settore molto particolare. Stiamo parlando della guida autonoma. Non è la prima volta che l’azienda si cimenta in sperimentazioni su questo campo. Tempo fa vi avevamo parlato dei test che Apple stava svolgendo riguardo un software per la guida autonoma. Questa volta ad essere protagonista è un diverso tipo di software basato sulla realtà aumentata.

Pare che l’azienda della mela morsicata abbia, negli scorsi giorni, versato una somma molto ingente, circa un miliardo di dollari, nel conto di una nota azienda asiatica. Stiamo parlando di Didi Chuxing. Questa può essere considerata come una sorta di Uber dell’oriente. E’ noto che l’azienda sia al lavoro su un progetto riguardante lo sviluppo di automobili a guida autonoma. Apple ha deciso quindi di puntare su questa casa per lo sviluppo del progetto. Nel frattempo ha presentato già un brevetto.

 

Apple: di cosa parla il brevetto

Ebbene sì, le conferme di quanto detto si possono trovare all’interno del brevetto che l’azienda della mela morsicata ha presentato nelle scorse ore. In questo viene mostrato un software basato sulla realtà aumentata che dovrà permettere alle future auto senza conducente di riconoscere gli utenti. Le auto a guida autonoma che Didi Chuxing sta progettando dovranno infatti essere in grado di poter riconoscere l’utente che le ha prenotate tramite l’app. Non avendo un conducente l’unico modo per effettuare un riconoscimento è l’utilizzo della realtà aumentata.

Così se da una parte l’app mostrata nel brevetto permetterà all’auto di identificare l’utente, anche quest’ultimo potrà utilizzarla per identificarla a sua volta. Questa non è altro che un’ulteriore dimostrazione di quanto Apple voglia puntare sulla realtà aumentata in futuro. Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti.