Apple iOS 13

Il 2019 sarà l’anno di iOS 13. Il futuro aggiornamento del sistema operativo vedrà la luce nel corso del 2019. Sembra presto parlare di iOS 13 quando la versione 12 è stata rilasciata solamente lo scorso settembre. Nonostante ciò, sono molte le notizie che sono trapelate in merito alla prossima versione del sistema operativo più famoso del mondo. Cosa avrà Apple in serbo per il futuro di iPhone e iPad?

L’azienda della mela morsicata presenterà ufficialmente il prossimo iOS 13 nel corso dell’ormai noto WWDC, l’evento dell’azienda dedicato agli sviluppatori che si terrà nel corso del mese di giugno. Dopo la presentazione iniziale, la casa renderà disponibile online la beta riservata agli sviluppatori e, subito dopo, anche quella pubblica. La beta verrà aggiornata man mano che saranno effettuati i test fino a settembre. Sarà allora che verrà rilasciata la versione finale. Quali saranno le caratteristiche del nuovo sistema operativo di Apple?

 

Apple iOS 13: le possibili funzioni

Nonostante non sia stata confermata ufficialmente nessun tipo di caratteristica, vi è online già una lista di feature che potrebbe vedere la luce con il prossimo iOS 13. Pare che il nuovo aggiornamento porterà su un altro livello Siri. Apple necessita di dare una rinfrescata al suo assistente virtuale al fine di contrastare la concorrenza. Questo refresh potrebbe vedere la luce con iOS 13. Migliorie verranno fatte anche per quanto riguarda le Animoji. Pare che Apple migliorerà ulteriormente la funzione già migliorata con iOS 12.

Stando ai vari rumors, dovrebbero essere introdotte anche una serie di caratteristiche aggiuntive che dovrebbero mettere in risalto il poco sfruttato Force Touch. Apple starebbe valutando anche di cambiare alcune delle gesture. A quanto pare potrebbe essere reintrodotta la modalità di sblocco tramite slide che era stata abbandonata con iOS 9.

Queste sono solo alcune delle novità che il nuovo iOS 13 dovrebbe portare sui dispositivi di casa Apple. Quali saranno tutte le altre? Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti.