Apple iPad Pro 2018

Sono oramai diverse settimane che si parla di uno dei problemi riguardante il nuovo iPad Pro 2018. Il nuovo dispositivo della mela morsicata è diventato famoso fin da subito per la sua tendenza a piegarsi. Basta una leggere pressione per far si che i nuovi iPad si pieghino. E’ stato dato un nome al fenomeno, bendgate. Fino ad ora sono stati numerosi gli utenti che hanno denunciato il problema, tuttavia, Apple non ha creduto che fosse importante parlarne, almeno fino ad oggi.

Pare che il noto sito americano, The Verge, abbia ricevuto una risposta da parte del colosso di Cupertino in merito alla problematica che affligge i nuovi iPad Pro. La spiegazione data da Apple risulta essere davvero sconcertante. Scopriamo cosa ha detto.

 

Il bendgate non è un difetto

Tantissimi possessori di iPad Pro 2018 si sono lamentati in queste settimane per essersi ritrovati il proprio dispositivo piegato dopo averlo messo nello zaino. Una cosa del genere è inaccettabile per un prodotto dall’elevato costo. E’ per questo che la nota testata americana ha deciso di interrogare Apple in merito alla faccenda.

L’azienda della mela morsicata ha fatto sapere però che il bendgate non risulta essere un difetto di iPad Pro. La casa ha addirittura detto che alcuni utenti potrebbero ricevere degli iPad Pro nuovi leggermente piegati senza che questo infici la funzionalità del prodotto. Pare che il fenomeno scaturisca dal processo di produzione degli stessi.

Nel frattempo, gli utenti che continuano a lamentarsi del fenomeno sono sempre di più. The Verge ha inviato un iPad piegato all’azienda di modo che gli ingegneri possano indagare sulla causa effettiva del fenomeno. Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti.