Samsung Galaxy A10

Il 2019 sarà un anno pieno di novità per l’azienda sudcoreana Samsung. Nelle scorse ore è giunta nota del fatto che una delle caratteristiche più attese non vedrà la luce sul top di gamma Samsung Galaxy S10. O meglio, arriverà sul dispositivo, ma non sarà il primo ad averla. Stiamo parlando del tanto chiacchierato sensore delle impronte digitali sotto il display.

Tutti erano convinti che sarebbe stato il Galaxy S10, il primo smartphone dell’azienda a supportare la tanto attesa caratteristica. Pare, invece, che Samsung abbia altri progetti. Stando ad un tweet emerso nelle scorse ore, il primo device del colosso ad avere questa caratteristica sarà proprio il Galaxy A10.

 

Galaxy A10 precursore del Galaxy S10

Non è ancora stato detto nulla di ufficiale da parte dell’azienda. Tuttavia non sarebbe la prima volta che una caratteristica premium viene introdotta su modelli non top di gamma. La casa sudcoreana ha spesso introdotto le nuove feature sui medi di gamma per vedere come queste vengono accolte dagli utenti. Stessa cosa pare sia accaduta con il sensore delle impronte digitali sotto al display.

Per quanto riguarda il tanto citato Galaxy A10, sono ancora pochi i dettagli che si hanno in merito a questo smartphone. Non si sa nulla in merito alla sua possibile data di uscita. L’unica cosa che risulta certa è che questo verrà rilasciato prima della gamma Galaxy S10. Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti.