twitter 280 caratteri tutti

Ebbene sì, Twitter ha deciso di introdurre una nuova funzione che potrebbe dargli più filo da torcere che altro. Ritornano in scena, infatti, le etichette che specificano da quale dispositivo è stato inviato un determinato tweet. Non si tratta di una funzione nuova. Twitter ha usato già questa caratteristica in passato ma aveva deciso di rimuoverla nel 2012.

Twitter spiega che le etichette che specificano il client dal quale è stato inviato il tweet aiutano a capire meglio in merito all’autore che lo ha pubblicato. Sembra essere una piccola e insignificante introduzione, ma già in molti se ne sono lamentati sul social stesso. La paura è che si riaccenda una guerra tra i fan Android e iOS.

 

Twitter: inizio di una guerra?

Nonostante il social network le avesse rimosse da tempo, le etichette sono state rese disponibili da una miriade di app di terze parti. Quindi se quando vedrete un tweet, da ora in poi, non vi compare “Twitter per iPhone“, “Twitter per Android” e “Twitter per il Web” significa che i tweet sono stati inviati da app di terze parti.

Non sono pochi i problemi che questa feature ha causato nel corso del tempo. Spesso è capitato che aziende rivali abbiano sponsorizzato loro prodotti con dispositivi della concorrenza. Non molto tempo fa si era parlato della sponsorizzazione da parte di Apple, di Apple Music tramite un tweet inviato da un dispositivo Android. Questo è solo uno degli esempi, ma ne esistono molti altri. Da ora in poi le case tecnologiche e i personaggi famosi dovranno stare attenti anche al dispositivo che utilizzeranno per pubblicare i loro tweet. Ciò al fine di non cadere in imbarazzanti equivoci. Il social ha già deciso di mantenere la funzione o sta solo sperimentato un suo ritorno? Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti.