Home Apple

Apple: iPhone XS Max esplode nella tasca di un utente

Nelle scorse ore sta facendo il giro del web la notizia di un iPhone XS Max esploso nella tasca di un utente americano. Come avrà reagito Apple?

Apple iPhone XS

Era un po’ di tempo che non si sentiva parlare di esplosione di prodotti tecnologici. Ricordiamo che lo scorso anno non sono stati pochi gli utenti che sono andati incontro ad esplosioni dei propri device. Non solo prodotti Apple, ma anche Samsung e di altre aziende. Gli iPhone, nonostante siano elogiati dal colosso di Cupertino, non sono rimasti esclusi dalla faccenda. iPhone X, iPhone 6S, iPhone 7, sono solo alcuni modelli che gli utenti hanno visto prendere fuoco tra le loro mani.

Nelle scorse ore è emersa un’altra testimonianza che coinvolgerebbe il nuovo modello di smartphone, iPhone XS Max. Stando a quanto dichiarato da un’utente, questo ha preso fuoco mentre lo teneva in tasca. Cosa avrà pensato Apple?

 

Apple: la risposta dei tecnici all’iPhone esploso

E’ americano l’uomo che ha denunciato l’esplosione del suo nuovo device Apple. Questo, spiega l’utente, aveva solo un mese di vista. L’uomo ha prima iniziato a sentire un cattivo odore di bruciato provenire dalla sua tasca posteriore per poi sentire un sempre crescente calore. Non c’è bisogno di dire che i vestiti si sono danneggiati. Sembrerebbe che la scheda SIM si sia completamente sciolta all’interno del dispositivo.

L’utente si è subito recato presso un Apple Store per richiedere la sostituzione del device. Gli addetti però si sono rifiutati di accettare il cambio e hanno preferito inviare il prodotto a degli ingegneri specializzati. Ovviamente non possiamo sapere se quanto dichiarato dall’utente sia autentico. Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti.


Apple: iPhone XS Max esplode nella tasca di un utente