usbguard chromebook

Il Chromebook sarà ancora più sicuro. Fino ad ora, anche con il computer bloccato, era possibile accedervi utilizzando delle unità USB dannose in grado di riprodurre la tastiera, come le USB Rubber Ducky.

Per combattere questo tipo di attacchi, il sistema operativo Chrome OS, introdurrà una funzionalità chiamata USBGuard, disponibile in Chrome Store e realizzata da Canary Chrome.

Questa funzionalità sarà in grado di arrestare il sistema operativo dalla lettura dei codici Usb e dall’esecuzione di comandi provenienti da questo tipo di dispositivi, quando il computer, con sistema operativo Chrome OS, è bloccato.

I dispositivi già collegati al Chromebook in precedenza, continueranno a funzionare anche durante il blocco. Una volta che il servizio sarà attivo sul nostro computer con Chrome OS, si potranno scegliere tutti i dispositivi da inserire nella WhiteList, che non verranno bloccati, ad esempio il nostro mouse o la stampante.

Anche se i Chromebook sono molto più sicuri di altri dispositivi, soprattutto per utenti meno esperti, qualsiasi device è vulnerabile a strumenti come le Rubber Ducky. Questi piccoli computer in miniatura infatti, vengono riconosciuti come tastiere ed iniettano letteralmente, sequenze di tasti pre-programmate. Sui Chromebook adesso questo non sarà più possibile grazie alla funzione USBGuard che disabiliterà le porte.