led incontinenza

L‘incontinenza, si sa, è un disturbo che colpisce soprattutto la maggiore età. Ma anche in età più giovane in caso di disfunzioni organiche, abuso di alcol, operazioni o cure invasive.

Tuttavia, una ricerca sembra dare nuove speranze al di là dei farmaci. E pure in modo curioso. Ossia, risolvere l’incontinenza tramite una luce a Led verde. Vediamo di cosa si tratta.

 

Led verde per sconfiggere l’incontinenza

Come sempre, la ricerca è stata condotta sui topi. Secondo il ricercatore Robert Gereau della Washington University, la tecnologia prevede un anello di metallo intorno alla vescica per rilevare la sua pienezza e una batteria ricaricabile senza fili.

I ricercatori sperano che questa scoperta possa alla fine aiutare gli esseri umani con incontinenza.

Ecco come funziona: quando il dispositivo è stato impiantato nei ratti con disfunzione della vescica, l’anello di metallo misurava i cambiamenti nella dimensione della vescica. Quando ha rilevato che un ratto stava urinando più di due volte all’ora, le luci a LED si accendevano.

Questi ratti avevano precedentemente ricevuto la terapia genica, consentendo alle loro cellule nervose coinvolte nella segnalazione vescica-cervello di creare una proteina sensibile alla luce.

Quando i LED erano accesi, la loro luce attivava questa proteina, che a sua volta impediva ai segnali di urinazione della vescica di raggiungere il cervello.

 

Incontinenza urinaria cos’è

Cos’è più precisamente l’incontinenza urinaria? Si tratta di una involontaria perdita delle urine, che determina un peggioramento della qualità della vita.

In attesa che questa scoperta diventi utile a tutti gli effetti, ricordiamo che essa può essere risolta tramite cambiamenti della dieta, un’attività fisica adeguata e la modifica di alcune abitudini.