Rana nuova scoperta

Non si trasforma in Principe azzurro, ma è comunque interessante. Parliamo della Hyloscirtus hillisi, una specie di rana recentemente scoperta nelle Ande orientali dell’Ecuador.

Tra le sue molte caratteristiche distintive vi è un artiglio allargato, il cui scopo non è immediatamente chiaro. hillisi è l’ultimo membro del genere Hyloscirtus di rane, di cui erano conosciute in precedenza 37 specie. Queste rane amano vivere e riprodursi intorno ai torrenti e possono essere trovate dalla Costa Rica alle Ande della Bolivia, Colombia, Ecuador, Perù e Venezuela.

Sono anche conosciuti per il loro elaborato mimetismo e le punte flangiate sulle dita delle mani e dei piedi.

Dove si trova nuova rana scoperta

La nuova specie di rana è stata scoperta a Cordillera del Cóndor, una catena montuosa sub-andina in una regione in gran parte inesplorata delle Ande orientali dell’Ecuador. Il team che ha scoperto H. hillisi, guidato da Santiago R. Ron dell’Università Cattolica dell’Ecuador, ha nominato la nuova specie dopo David Hillis, che ha scoperto tre specie di rana strettamente imparentate negli anni ’80, sempre in Ecuador.

I dettagli della nuova rana sono stati pubblicati questa settimana nella rivista scientifica ZooKeys. Alex Achig, un biologo sul campo che ha aiutato a scoprire la nuova rana, ha detto che ci sono voluti due giorni estenuanti per scalare il terreno ripido per raggiungere la cima della montagna dalla cima piatta dove vive.

La nuova specie di rana presenta un insolito artiglio, o punta, alla base del suo pollice. “Poi, tra sudore ed esaurimento, siamo arrivati ​​al tavolo dove abbiamo trovato una foresta nana“, ha detto in una dichiarazione.

“I fiumi avevano l’acqua nera e le rane erano sedute lungo di loro, su rami di arbusti marroni simili a quelli delle rane. Le rane erano difficili da trovare, perché si fondevano con il loro background.”

Una nuova specie…ma già a rischio estinzione

Un’analisi genetica e fisica della rana ha confermato come appartenente a una nuova specie. H. hillisi si distingue per la sua colorazione marrone scuro e le macchie di arancio brillante a contrasto. Come le altre rane Hyloscirtus, ha punte delle dita e dei piedi. Ha anche una struttura ad artiglio allargata, chiamata prepollex, alla base del pollice.

In alcune specie di anfibi e mammiferi, il prepollex è una specie di cifra sottosviluppata, ma il prepollex in H. hillisi è insolitamente grande e rigido, presentandosi come un artiglio o un picco. La funzione di questo presunto artiglio non è immediatamente chiara, anche se gli autori hanno detto che potrebbe essere usato per l’autodifesa o per allontanare i rivali maschili (anche se su quest’ultimo punto, l’artiglio appare sia sui maschi che sulle femmine).

Solo appena saputo di questa rana, H. Hillisi è già in via di estinzione. Una vicina attività mineraria sta minacciando il suo habitat limitato.