Home News

SpaceX: manca un mese al primo test per i voli spaziali commerciali

Tra un mese SpaceX spedirà in orbita la navicella che nel futuro verrà usata per trasportare gli astronauti sulla Stazione Spaziale Internazionale

spacex-voli-spaziale-dragon

Tra i tanti progetti di Elon Musk c’è anche quello dei voli spaziali commerciali, un modo per dare la possibilità agli uomini più ricchi di farsi un giro in orbita; non voleva essere una polemica, ma è evidente che una persona normale non riuscirà comunque a prendersi un biglietto quando verranno ufficializzati e anche perché inizialmente saranno pensati solo per gli astronauti. Attraverso la compagnia da lui fondata SpaceX, è stato annunciato che manca un mese al primo test di volo di prova.

La navicella, la Crew Dragon, farà un volo di prova senza pilota verso l’ISS, la Stazione Spaziale Internazionale. Questo lancio servirà per raccogliere dati i quali verranno usati per un secondo lancio il quale avverrà verso la fine dell’anno e nel quale saranno presenti degli astronauti. Sono voli molti pericolosi, o almeno così sono stati definiti dalla compagnia.

 

Pronti ad andare nello spazio?

Qual è lo scopo di questi voli? Di mezzo c’è la NASA tanto che insieme a SpaceX hanno creato una partnership apposita. Attualmente gli astronauti possono raggiungere la Stazione in orbita nello spazio solamente tramite la navicella russa Soyuz. È ovviamente una dipendenza difficilmente digeribile dall’agenzia statunitense che spera di trovare in questi voli un’alternativa sia politica che economica.

SpaceX non è l’unica compagnia che attualmente sta lavorando per raggiungere questo traguardo, ma c’è anche Boeing, quella degli aeroplani. Quest’altra società sta sviluppando una navicella nota con il nome di CST-100 sempre in collaborazione con la NASA; anche per quest’altra il volo di prova si sta avvicinando.