ces-robot-tesla-incidente

In questi giorni a Las Vegas si sta svolgendo un particolare evento che prende il nome di Consumer Electronics Show, abbreviato CES. È uno dei palcoscenici più prestigiosi nel quale diverse compagnie mettono in belle mostra innovazioni tecnologiche che rientrano in diversi ambiti; la quasi totalità dei prodotti presentati è destinata ad un consumo di massa. Dalle macchine, ai frigoriferi passando per le televisioni e tanto altro ancora e in questi anni uno dei fili conduttori è l’intelligenza artificiale in ogni sua forma.

Aggirandosi nel centro in cui l’esibizione sta avendo luogo è facile incontrare qualche robot. Che siano destinati alla pubblicità o usati come punti informativi mobili non importa, molti esemplari di questi vagano in mezzo alla folla senza problemi. Un paio di giorni fa però è successo qualcosa di strano e bizzarro. Uno di questi robot è stato investito e distrutto da una macchina, ma non una qualunque bensì una Tesla con la guida automatica attiva.

 

Incidente costoso

I nome del robot e della compagnia dietro quest’ultimo risulteranno piuttosto sconosciuti, model v4 di Promobot, ma il costo d’affitto è di ben 2000 dollari al giorno. Ad investirlo è stata invece una Tesla Model S che come detto stava viaggiando con la tecnologia di guida automatica inserita.

Il danno per il robot è stato definito totale tanto che è risultato irreparabile. Con stessa ammissione della compagnia produttrice, la colpa non può essere che attribuita allo stesso robot che a quanto pare è uscito senza preavviso dal passaggio pedonale infilandosi nel parcheggio dove la macchina stava procedendo non esattamente ad alta velocità.