Il 2019 sarà l’anno dello smartphone pieghevole. E i principali players della telefonia mobile non possono non essere della partita. Lasciando alla concorrenza vantaggi sul settore telefonico del futuro.

Manco a dirlo, sarà Samsung uno dei protagonisti principali. Forse proprio il primo che riuscirà a lanciare uno smartphone pieghevole a livello mondiale. Il lancio del primo smartphone pieghevole di Samsung è stato annunciato per la prima metà dell’anno (salvo imprevisti da dover mettere in conto) e il portatile non avrà molti concorrenti, dato che altri produttori non hanno ancora presentato i propri dispositivi pieghevoli.

Ma solo perché Samsung potrebbe non avere molti concorrenti in un primo momento non garantirà il successo del Galaxy F. Che è quello che chiamiamo il dispositivo per il momento. La maggiore preoccupazione di Samsung in termini di vendite di telefoni pieghevoli potrebbe non essere correlata al prezzo altissimo del telefono o ai concorrenti regolari del settore mobile.

Potrebbe esserci una minaccia più significativa per il successo di Samsung, e potrebbe provenire da un’azienda inaspettata. Vediamo quale.

 

Smartphone pieghevole, Microsoft sarà della partita?

Per anni abbiamo sentito che Microsoft sta ancora lavorando su un dispositivo di tipo “Surface Phone” pieghevole che eseguirà una versione di Windows 10 in un nuovo fattore di forma per la serie Surface.

Ma questi rapporti sono aumentati negli ultimi mesi, e The Verge ora dice che Microsoft sta davvero lavorando all’adattamento di Windows per i dispositivi pieghevoli.

Fonti che hanno familiarità con i piani di Microsoft, dicono a The Verge che il produttore di software sta realizzando dispositivi pieghevoli e hardware a doppio schermo grande area di investimento per Windows e Surface.

Questo investimento include l’adattamento di Windows stesso e delle sue numerose applicazioni integrate per lavorare su schermi e dispositivi pieghevoli con schermi doppi.

I rapporti precedenti ci hanno detto che Microsoft sta ancora lavorando al suo hardware a doppio schermo, nome in codice Andromeda, e che altri OEM potrebbero sviluppare Surface Hardware simile al telefono nel prossimo futuro.

Ma una nuova fuga di questa settimana ha rivelato che Microsoft ha un team che lavora su Windows per i dispositivi pieghevoli.

Come è ora, Microsoft non ha un sistema operativo mobile. Ma Windows 10 è touch-friendly e, facendolo funzionare su dispositivi pieghevoli che potrebbero incorporare il supporto per la connettività 4G o 5G, Microsoft potrebbe tornare nel business dei sistemi operativi mobili.

Mentre Samsung cerca di trovare caratteristiche software esclusive che convincano gli utenti di smartphone a provare il nuovo fattore di forma, Microsoft li ha già. L’azienda ha messo a punto un sistema operativo che potrebbe funzionare altrettanto facilmente su un telefono / tablet pieghevole come su un ultrabook.

E alcuni utenti potrebbero preferire Windows 10 su Android quando si tratta di sistemi operativi per computer che possono essere utilizzati per lavoro e gioco.

 

Il problema potrebbe essere sempre il prezzo

Google, ovviamente, sta lavorando con Samsung sull’interfaccia utente del telefono pieghevole. Ma i tablet Android non sono stati esattamente un successo per Google e i suoi partner. Non dimentichiamo che Samsung vorrebbe che gli utenti pagassero fino a $ 2000 per uno smartphone pieghevole, che è incredibilmente costoso per un dispositivo mobile.

Questo è il tipo di denaro che si spenderebbe su un laptop di fascia alta con Windows 10 o macOS. E se i produttori di dispositivi Windows 10 possono inventare laptop / smartphone pieghevoli che costano ben meno di $ 2,000, Samsung potrebbe avere un duro lavoro nella vendita di dispositivi pieghevoli Android.

D’altra parte, Samsung produce anche computer Windows e un recente rapporto dice che la società sta lavorando su un notebook pieghevole, un dispositivo che verrebbe probabilmente alimentato dal sistema operativo Microsoft.