Vista dalla Terra dall'interno della Stazione Spaziale Internazionale

Lo scorso Aprile alla convention Space 2.0 in California è stato annunciato un nuovo interessante progetto. L’azienda Orion Span sta progettando un nuovo e lussuoso hotel spaziale che sarà mandato in orbita entro i prossimi due anni e pronto ad ospitare il primo ospite entro cinque.

La struttura, Aurora Station, è pronta per il lancio che avverrà nel 2021, è stata progettata per ospitare contemporaneamente sei persone, quattro passeggeri e due membri dell’equipaggio. Offrirà un’esperienza unica della durata di 12 giorni nei quali permetterà agli ospiti di provare la gravità zero, osservare panorami spettacolari della Terra e assistere ad una media di 16 albe e tramonti al giorno.

 

Una vacanza particolare e costosa

Il viaggio avrà un costo complessivo di 9,5 milioni di dollari ma il suo scopo non è unicamente quello di offrire una struttura turistica spaziale. Frank Bunger, amministratore delegato di Orion Span, afferma: “La missione della società è costruire e sostenere comunità umane nello spazio accessibili a tutti. Al momento del lancio, Aurora Station entrerà immediatamente in servizio, portando i viaggiatori nello spazio più rapidamente e ad un prezzo più basso di quanto si sia mai visto prima, fornendo comunque un’esperienza indimenticabile“.

La struttura è ispirata alla Stazione Spaziale Internazionale, ma di dimensioni inferiori. Misurerà poco più di 13 metri in lunghezza e 4 metri in larghezza, dimensioni simili a quelle di un jet privato. Bunger ha inoltre spiegato che l’ospitalità non è l’unico fine di Aurora Station: “La stazione Aurora è incredibilmente versatile e ha molteplici usi oltre a servire come hotel. Offriremo il noleggio del mezzo alle agenzie spaziali che stanno cercando di raggiungere il volo spaziale umano in orbita per una frazione del costo“.

https://www.youtube.com/watch?v=N_JxtmqnKFk