polo-nord-magnetico-spostamento

Ne abbiamo già parlato, in merito allo spostamento del polo nord magnetico si intende, ma la velocità con quale questo sta avvenendo potrebbe risultare più problematico di quanto previsto. Tale spostamento andrà ad influire su tutta l’infrastruttura che si base sulla tecnologia GPS creando problemi alla geolocalizzazione di smartphone e dei sistemi di navigazione a livello globale. Il punto è che non è una novità il fatto che il campo in sé si sta spostando, ma è proprio la velocità che non permette agli esperti di rimanere al passo.

Per chi non lo sapesse il campo magnetico non è fisso, si muove a secondo del materiale metallico fuso che si muove all’interno del pianeta. Negli ultimi anni quello che viene definito polo nord magnetico ha visto un aumento della velocità tanto che al momento risulta essere di 34 miglia all’anno, o 54 chilometri. Per permettere ai protocolli basati su tale fenomeno c’è ente che con scadenze prefissate aggiorna i sistemi di navigazione, ma hanno dovuto anticipare la prossima scadenza.

Aggiornamento necessario

Ecco una dichiarazione dell’ente statunitense noto come NOAA, o National Oceanic and Atmospheric Administration’s National Centers for Environmental Information: “A causa di variazioni impreviste nella regione artica, gli scienziati hanno rilasciato un nuovo modello per rappresentare più accuratamente il cambiamento del campo magnetico tra 2015 e oggi.” Anche se i problemi principali andranno ad intaccare operazioni militari tra cui voli, calibrazione di satelliti e altro, anche per i civili ci sarà qualcosa interferenza, soprattutto per chi abita a latitudini superiori ai 55 gradi.

Come detto questo spostamento anomalo in termini di velocità è causato dai materiali all’interno del nucleo terrestre e la causa, almeno secondo le teorie, è un grosso flusso di metallo liquido che scorre ai margini del nucleo solido. Un’altra teoria che riguarda questa situazione è potremmo assistere ad un’inversioni dei due poli magnetici, ovvero il sud diventerà il nord e viceversa.