dislike youtube

Youtube è, come noto, una piattaforma mediante la quale possiamo pubblicare video. Esiste dal 2004 e dopo 2 anni è stata acquistata da Google. Il colosso di Mountain view, del resto, ne ha subito comprese le potenzialità. Che sono state accresciute dalla stessa Big G., con novità interessanti come la possibilità di caricare video 3D o video dirette.

Di fatto, ancora oggi è un Social fortemente utilizzato e ha visto nascere molti fenomeni chiamati Youtuber. Anzi, il mondo della musica ne è fortemente influenzato. Con la nascita di tanti artisti, specie rapper, ma anche utenti seguitissimi che si occupano di altro. Provetti chef, il mito degli adolescenti Favij, buongustati come Youtubo anche io o il denunciatore delle storture italiche Lambrenedetto XVI. Giusto per citarne qualcuno.

Come noto, Youtube lascia la possibilità di esprimere il proprio apprezzamento su un video agli utenti. Ma, di contro, anche la possibilità di esprimere il proprio dissenso. Con un pollice verso, in stile Imperatori romani durante gli spettacoli cruenti dei gladiatori. Meglio noti come Dislike. Una funzione spesso annunciata da Facebook ma mai inserita in concreto.

Orbene, pare proprio che Youtube sia intenzionata a rimuovere questa possibilità. Vediamo perchè.

 

Youtube rimuove tasto Dislike?

La notizia è emersa da un’intervista rilasciata da Tom Leung – Project Manager di YouTube – a Creator Insider. YouTube sarebbe preoccupata dall’abuso che talvolta viene fatto di questo pulsante. Alimentando di conseguenza lo spam ed il danneggiamento volontario dei canali sulla piattaforma.

Leung ha affermato che il team sta pensando a soluzioni alternative, lasciando il Dislike ma con l’aggiunta diun box di testo nel quale selezionare anche la motivazione della disapprovazione. Il che sarebbe ragionevole ed eviterebbe i Dislike dati per antipatia o semplice paranoia. Danneggiando però l’utente che ha caricato il video.

YouTube potrebbe persino eliminare questo tipo di feedback per gli utenti. La cosa però forse sarebbe però poco democratica. Resterebbero comunque i commenti.