insetti-estinzione-ambiente-terra

Uno degli insetti la cui moria sta preoccupando gli scienziati in giro per il mondo è l’ape, ma in realtà non è l’unica. Una recente ricerca che ha preso in esame ben 73 altri studi individuali condotti in tutto il mondo ha messo insieme un dipinto alquanto catastrofico. Non sono solo le nostre amiche a strisce gialle e nere ad essere in pericolo, ma bensì tutti gli insetti tanto che è stato registrato un declino di oltre il 40% di tutte le specie.

Questo dato non è solo il risultato dell’attività dell’uomo, sia diretta come per l’uso di pesticidi su vasta scala o altro e sia indiretta a causa del cambiamento climatico. Altri colpevoli solo atri insetti i quali emigrati da altri ecosistemi minacciano i cugini presenti nel nuovo; in realtà anche in questo caso potremmo dare la colpa a noi stessi. Secondo la ricerca, e grazie a tutti i dati, è stata fatta una previsione che vede un estinzione di massa di questi essere entro un secolo.

 

Abbiamo bisogno di loro

Ecco una dichiarazione degli autori di tale analisi: “Il trend analizzato conferma che il sesto evento di estinzione di massa [quello degli insetti] sta influenzando profondamente le altre forme di vita sul nostro pianeta. Le ripercussioni che questo avrà per gli ecosistemi del pianeta sono a dir poco catastrofiche.

Gli effetti benefici di queste forme di vita sono molte. Sono i due terzi delle forme di vita presenti sulla terra e oltre ad impollinare le piante servono anche per arricchire il suolo quindi per essere un nutrimento per le piante e ovviamente per altri animali; la loro mancanza si farebbe sentire.