frammenti meteorite

Nel deserto ghiacciato dell’Antartide, un ricercatore turco, Mehmet Yeşiltaş, ha rinvenuto tre frammenti di meteorite che potranno fornire ulteriori conoscenza riguardo la formazione del Sistema Solare.

Mehmet Yeşiltaş, professore di scienze spaziali ed aeronautica all’Università di Kırklareli, nel nord-ovest della Turchia, ha dichiarato all’agenzia statale del suo paese: “insieme al lavoro che ho svolto nell’Antartide orientale durante questa spedizione, provo felicità e orgoglio per i tre meteoriti che ho trovato durante le mie ricerche sull’altopiano”.

 

La spedizione della Turchia in Antartide

Yeşiltaş faceva parte della Terza Spedizione Nazionale Antartica della Turchia, svolta in collaborazione con il Belgio e snodatasi su diverse basi internazionali in Antartide. Yeşiltaş ed il suo gruppo sono partiti dalla stazione belga di Princess Elisabeth, per raggiunger in 5 ore di camminata, l’altopiano antartico su cui effettuare la ricerca di meteoriti. Gli scienziati sono stati davvero baciati dalla fortuna, in quanto sono riusciti nell’obiettivo di raccogliere frammenti di meteorite, nella sola ora che avevano a disposizione sull’altopiano.

Questi meteoriti secondo Yeşiltaş, potrebbero essere frammenti di asteroidi o addirittura di pianeti, e potrebbero quindi fornirci informazioni sul nostro Sistema planetario. Questi campioni saranno adesso esaminati dalla NASA e dall’Agenzia Spaziale Europea (ESA).

Il ricercatore Turco si è detto orgoglioso di aver effettuato questo ritrovamento che rende la Turchia un membro del gruppo di paesi che collabora allo studio dello spazio e dei meteoriti.

La prima spedizione turca in Antartide aveva come scopo quello di studiare gli effetti dei cambiamenti climatici. Era infatti formata da un team di botanici, medici, geologi ed oceanografi di sette diverse università della Turchia.

La Turchia spera quindi con questa scoperta di passare da semplice osservatore a parte attiva degli studi in Antartide.