aurora boreale

Questa notte, l’Aurora Boreale è stata ben visibile anche nel Nord degli Stati Uniti. Come hanno previsto i funzionari dello Space Weather Prediction Center (SWPC) dicono che una tempesta geomagnetica potrebbe far sì che le luci siano visibili per gran parte del Nord degli Stati Uniti. Il momento migliore per la visione è stato dalle 7 di sera di mercoledì alle 03:00 di giovedì.

E ancora meglio, se i cieli saranno solo parzialmente torbidi, permetteranno ancora meglio di vederli.

 

Aurora boreale cos’è

L’aurora boreale si verifica quando le particelle caricate elettricamente collidono con atomi neutri nell’atmosfera superiore. Creando una visione abbagliante di luce verde colorata che attraversa il cielo. Assicurati di allontanarti dall’inquinamento luminoso e vai nelle zone rurali con un orizzonte spalancato.

La parola “aurora” deriva dal nome della dea romana Aurora che viaggiava da est a ovest annunciando la venuta del sole. Gli antichi poeti romani usavano il nome metaforicamente per riferirsi all’alba. Menzionando spesso il suo gioco di colori attraverso il cielo altrimenti scuro (ad esempio “alba dalle dita rosate”).

Un’aurora (plurale: aurore o aurore), a volte indicata anche come luci polari o luci meridionali (aurora australis), è una luce naturale nel cielo della Terra. Prevalentemente osservata nell’alta regioni di latitudine (attorno all’Artico e all’Antartico).

La forma dell’aurora, che si verifica all’interno di bande attorno a entrambe le regioni polari, dipende anche dalla quantità di accelerazione impartita alle particelle precipitanti.

I protoni precipitanti generano generalmente emissioni ottiche come atomi di idrogeno incidenti dopo aver ottenuto elettroni dall’atmosfera. Le aurore protoniche sono generalmente osservate a latitudine inferiore.