Apple iPhone XS rosso

Sono oramai settimane che si parla dello scarso successo dell’ultima gamma di iPhone. Possiamo ufficialmente dire che per la prima volta in assoluto Apple ha toppato. iPhone XS e iPhone XR non hanno convinto la stragrande maggioranza degli utenti. L’azienda ha tentato il tutto per tutto per cercare di risollevare la situazione. Il risultato è che è cambiato poco o niente.

Sembra proprio che l’unica speranza della casa rimarranno i modelli che usciranno nel corso di quest’anno. Sono molti gli utenti che credono che Apple lancerà qualcosa di strabiliante al fine di sorprendere la clientela. A dimostrare il calo delle vendite degli iPhone è stato un dato molto importante di una delle aziende vicine a Cupertino, Foxconn.

 

Apple: gli iPhone non vendono più

Ebbene sì, è emerso che lo stabilimento principale di una delle aziende collegate ad Apple, Foxconn, ha prodotto più del 20% di smartphone in meno nel corso di gennaio rispetto allo scorso anno. Si tratta di una percentuale considerevole. Ricordiamo che la perdita non riguarda principalmente iPhone, Foxconn ha, infatti, in carico anche la produzione di smartphone di altre aziende. D’altro canto, Apple rimane la sua più grande cliente. Non ci sono dubbi sul fatto che gran parte del calo sia stato causato dai nuovi iPhone.

La situazione sembra essere particolarmente grave in Cina. La vendita di iPhone nel paese asiatico è crollata terribilmente. Il mercato degli smartphone è sempre più saturo. Apple dovrà presentare qualcosa di davvero interessante quest’anno se vuole vedere le vendite risalire nuovamente. Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti a riguardo.