Apple iPhone XS rosso

E’ oramai diverso tempo che l’azienda della mela morsicata, Apple, rivolge il suo sguardo al mercato orientale. Nelle scorse settimane vi abbiamo ampiamente parlato delle difficoltà che la casa sta affrontando all’interno di uno dei paesi più “appetitosi” per quanto riguarda la vendita degli smartphone. Stiamo parlando dell’India.

Un report ha confermato che i dispositivi Apple presenti nel paese sono davvero pochi. Le regole dell’India in merito alle tassazioni sono abbastanza ferree. Il governo agevola fortemente le vendite dei prodotti che sono stati fabbricati all’interno del paese. E’ per questo che il colosso di Cupertino ha iniziato a produrre alcuni dei dispositivi di fascia bassa proprio all’interno dell’India. Molto presto, però, ad essere prodotti saranno anche gli iPhone di fascia alta.

 

Apple punta sull’India per aumentare le vendite degli iPhone

Nelle scorse ore il governo indiano ha dato l’autorizzazione per costruire nel paese una fabbrica specializzata nella produzione di iPhone di fascia alta. Si tratta di una scelta abbastanza inconsueta. Ricordiamo che gli smartphone di fascia alta sono poco acquistati dagli utenti indiani. Producendo gli iPhone XS e XS Max direttamente all’interno del paese, Apple potrà venderli ad un costo decisamente più basso. Basterà ciò a convincere la clientela orientale?

Saremo di fronte ai primi iPhone XS e XS Max “made in India“. C’è da dire che la produzione sarà riservata interamente alla vendita all’interno del paese. Ci sta però che le cose potrebbero cambiare. Se i nuovi iPhone non vendessero a sufficienza, Apple potrebbe decidere di esportarli e venderli altrove. Restate in attesa per ulteriori aggiornamenti a riguardo.