fortnite cannone pirata

Nelle scorse ore Epic Games ha finalmente reso disponibili le sfide della settimana 2 di Fortnite. Queste non risultano essere altro che quelle che vi avevamo anticipato qualche giorno fa. Come al solito i dataminer fanno un ottimo lavoro per anticipare le informazioni sul battle royale. Tra le varie sfide proposte questa settimana ve ne è una particolarmente insidiosa.

Ebbene sì, in molti speravano che questa non venisse proposta. A quanto pare ad Epic Games piace mettere alla prova i propri videogiocatori. Tra le sfide proposte compare, infatti, quella che chiede di infliggere i danni agli avversari utilizzando i cannoni pirata. Scopriamo quale è il modo migliore per completare la sfida.

 

Fortnite: il trucco sta nelle Risse a Squadre

Chiunque abbia giocato a Fortnite dopo l’inizio della stagione 8 sa quanto sia difficile utilizzare i cannoni pirata. Questi particolari oggetti, introdotti con la nuova stagione, si trovano solo in punti precisi della mappa. Sono molto lenti nei movimenti e poco precisi negli spari. Completare la sfida risulta essere un grattacapo anche per i più esperti giocatori. E’ per questo che bisogna seguire una particolare procedura se si vuole risolvere la faccenda in poco tempo.

Il trucco più semplice che potete applicare per completare in poco tempo la sfida è giocare una serie di partite in modalità “Rissa a Squadre“. Non dovete fare altro che procurarvi un cannone e cercare di portarlo all’interno della zona fino a che questa non diventa abbastanza piccola. In questa modalità risulta essere decisamente più semplice colpire gli avversari proprio a causa della piccola zona e dell’elevato numero di avversari. Vi basteranno un paio di colpi andati a centro per togliervi di torno la sfida. Dopodiché i cannoni pirata non saranno più un problema.