australia-inverno-cambiamento-climatico

L’Australia è sicuramente un paese le cui temperature risultano alta tutto l’anno e anche durante l’inverno, che ricordo temporalmente avviene durante la nostra estate essendo nell’altro emisfero, queste non scendono eccessivamente, ma per chi vive lì sarà sicuramente una fresca pausa di qualche mese. Ovviamente con il cambiamento climatico e l’aumento delle temperature il tutto sta peggiorando tanto che ogni volta il paese risulta essere quello con i valori più alti a livello globale.

Recentemente uno studio ha suggerito che verso il 2050 l’Australia non avrebbe più avuto la stagione sopracitata. Considerando che i fenomeni legati al cambiamento climatico hanno un problema legato alla percezione, un gruppo di designer ha voluto creare dei grafici per far capire con che tempo tra 30 anni gli australiani potrebbero avere a che fare. La parte principale di tutto il discorso è che oltre all’autunno e la primavera ci sarà una nuova stagione più lunga chiamata nuova estate le cui temperature supereranno costantemente i 40 gradi.

 

Una nuova estate

Le creazioni sono state fatto da un gruppo formato da membri dell’Australian National University’s School of Art and Design e del Climate Change Institute mentre i dati sono stati forniti dal Bureau of Meteorology. Il punto principale di queste rappresentazioni è mettere sotto una luce diverse quelli che saranno i cambiamenti che il mondo affronterà anche se in questo specifico riguarda solo l’Australia e le città principali (potete esplorare con questo link voi stessi se foste curiosi)

Importante è stato l’uso dei colori che da sempre è risaputo che a secondo di quale si usa ci sarà un impatto diverso su chi osserva. Il progetto è molto simile ad uno che è stato fatto negli Stati Uniti che abbiamo sempre trattato su questo sito. In quel caso attraverso una mappa e dei vettori si mostrava come alcuni città in futuro avrebbero sperimentato le temperature attuali di altre città per via dei cambiamenti climatici.