samsung

Il Samsung Galaxy Note 10 sarà il primo della gamma ad offrire connettività 5G, a giudicare dal nuovo codice sorgente rilasciato per i nuovi Galaxy S10. All’interno del codice, gli esperti del sito XDA-Developers.com hanno individuato un riferimento a un dispositivo chiamato “davinci5G“. DaVinci, guarda caso, è il nome in codice per il Note 10, stando a quanto riportato dal noto leaker Ice Universe.

 

Si parte con la rivoluzione 5G

Mettendo insieme queste due informazioni e considerando anche il recente annuncio di una versione 5G del Galaxy S10, sembra evidente che Samsung ha intenzione di introdurre la nuova tecnologia per la connettività con il suo famoso phablet. Secondo le indiscrezioni, questo modello potrebbe contenere il SoC Exynos 9280, combinato con il modem Exynos 5100 5G.

samsung

Tuttavia, mentre i fan del Galaxy S10 dovranno attendere fino alla fine di quest’anno per arrivare alla variante 5G dell’S10 Plus, è probabile che il Galaxy Note 10 5G arrivi molto prima: la storia recente infatti suggerisce che Samsung lancerà il Note 10 ad agosto di quest’anno, come ha fatto per quasi tutti i suoi dispositivi, salvo alcune eccezioni.

 

Ad agosto ne vedremo delle belle

Tuttavia la concorrenza sarà più agguerrita che mai. L’S10 5G e una versione 5G del Galaxy Fold saranno probabilmente lanciati insieme a OnePlus 7, Xiaomi Mi Mix 3 5G, LG V50 ThinQ e Huawei Mate X. Non è però chiaro se le principali reti riusciranno a garantire i servizi 5G entro la fine dell’estate.

samsung

Le stesse indiscrezioni suggeriscono che il Note 10 presenterà un comparto fotografico con quattro camere sul retro del dispositivo e altre due anteriori. Ci sono anche voci su una S Pen aggiornata, che potrebbe essere collegata al nome in codice “DaVinci“. Tuttavia, considerando che la S Pen ha già subito un notevole aggiornamento con l’introduzione della connettività Bluetooth con Note 9, è improbabile che Samsung apporti di nuovo modifiche sostanziali al dispositivo.