cavalli quarantena

Un veterinario che cura cavalli da EHV-1 dice che non c’è una quarantena obbligatoria per i cavalli. “Sono un veterinario equino, proprietario del Desert Pines Equine Center“, ha scritto il dott. Leslie Schur in una email di venerdì al canale News 3.

“Il mio team veterinario lavora su questi cavalli. Sto scrivendo per correggere la disinformazione diffusa che esiste una quarantena obbligatoria. Ma non è così: il cavallo in questione è in una residenza privata e non siamo stati al nostro o nessun altro ospedale veterinario. Abbiamo trattato lui in fattoria su base ambulatoriale.”

Il veterinario di Stato Dr. JJ Goicoechea ha confermato per telefono sabato che un cavallo in una struttura di imbarco nel nord-ovest di Las Vegas è stato infettato dal virus. E questa è l’unica struttura sottoposta a quarantena.

 

Cavalli non andrebbero messi in quarantena

Gli equini presenti al Pahrump’s Nevada State Junior / High School Rodeo il mese scorso potrebbero essere stati esposti al virus. L’EHV-1 è una forma grave del virus noto per causare sintomi pericolosi nei quadrupedi.

“Ho emesso questa quarantena per aiutare a prevenire la diffusione della malattia durante la stagione degli eventi equini in Nevada. E nei paesi circostanti”.

ha detto il veterinario di stato Dr. JJ Goicoechea.

“Equine Herpes Virus-1 può causare malattie respiratorie nei giovani cavalli, aborti in cavalle gravide e malattie neurologiche nei cavalli più anziani.”

I sintomi dell’infezione possono manifestarsi da quattro a quattordici giorni e la malattia neurologica può verificarsi da otto a 12 giorni dopo.

Esorto tutti i proprietari a monitorare da vicino i loro animali, prendendo le temperature due volte al giorno. e cercando cure veterinarie per qualsiasi febbre 102 gradi

ha detto il dott. Goicoechea.