gatti-dieta-vegana-pericolosa

Giusta o sbagliata, salutare o meno, moda o stile di vita non sono i punti che questo articoli vuole andare a toccare; il punto che verrà trattato è l’impatto che le scelte dei proprietari hanno su quello degli animali domestici. Un recente studio ha intervistato diverse persone, un numero abbastanza piccolo ovvero 3,673 individui, con lo scopo di scoprire se proiettavano la loro dieta anche su cani e gatti. I numeri che sono saltati fuori hanno stupito i ricercatori in quanto sono più alti di quanto ci si aspettava prima di procedere.

Degli intervistati solo il 5,8% aveva scelto per se stesso una dieta vegana ovvero 212 individui. Di questi ben il 78% ha espresso la volontà di nutrire il proprio animale nello stesso modo mentre 58 lo stavano già facendo; Di questi 58, 47 avevano dei cani, 10 gatti e 1 entrambi.

 

Non adatta ai gatti

Per i cani questa scelta può risulta sostenibile senza troppi problemi a patto che la dieta sia pianificata in modo corretto; sono dei carnivori facoltativi il che vuol dire che non hanno necessariamente bisogno di mangiare carne. I gatti, al contrario, sono carnivori a tutti gli effetti e l‘assenza di carne andrà a minare la loro salute, non importa quanto la dieta sia pianificata.

Mentre questo dato risulta preoccupante ce n’è anche un altro che indica che molti altri individui risultano essere più coscienziosi. Tutti quelli che hanno espresso la volontà di nutrire il proprio animale domestico con una dieta vegana hanno anche sottolineato come la metteranno in pratica solo nel momento in cui sul mercato saranno presenti alimenti dotati di tutto il necessario a livello nutrizionale.