los angeles

Il cielo di tanto in tanto ci tira brutti scherzi. Ora effetti ottici, ora fenomeni naturali, ora eventi che effettivamente non hanno spiegazioni reali. L’ultimo accadimento che ha lasciato senza fiato si è consumato a Los Angeles.

Los Angeles, come noto, sovente nei film hollywoodiani è sottoposta alle più disparate catastrofi naturali. Terremoti, uragani, tsunami, arrivo di alieni. Mercoledì sera, nei cieli della “città degli angeli“, è apparsa una palla di fuoco nel cielo. Che ha subito fatto il giro del web.

In realtà si trattava semplicemente di una pubblicità della Red Bull, energy drink che come asserisce la nota pubblicità: “ti mette le ali“. Le tute alate hanno lasciato una scia di fiamme sullo skyline del centro della città.

Nella fattispecie, si trattava di un paio di volantini con la tuta alare sponsorizzati dalla Red Bull. Le tute alate hanno lasciato una scia di fiamme sullo skyline del centro di Los Angeles.

 

Los Angeles, pubblicità Red Bull crea il panico

Su Twitter, alcune persone hanno riferito di aver visto quello che pensavano fosse un meteorite o anche un UFO. Ma il video in primo piano ha mostrato due persone in tuta alare che trascinavano scintille dietro di loro nell’aria.

Non è stato subito chiaro se lo stunt fosse per uno spot o un altro progetto dell’azienda.

Persino la polizia di Los Angeles ha cercato di rassicurare il pubblico, tweettando:

“PSA: una meteora non si è schiantata contro il centro di Los Angeles. E no, non è un’invasione aliena. Solo una ripresa cinematografica, dopo tutto è Tinseltown.”