Angela Ahrendts no CEO Apple

Tra qualche ora l’azienda della mela morsicata, Apple, farà finalmente luce sul suo servizio di streaming video. Il colosso di Cupertino sembra essere sempre più interessato al campo dei servizi. Nelle scorse ore è giunta nota della possibilità dell’arrivo di un ulteriore servizio interessante. Stiamo parlando di quello che può definirsi il Netflix dei videogiochi.

Ebbene sì, dopo le scarse vendite di iPhone, Apple ha capito che bisogna puntare su ben altro per assicurarsi una stabilità economica. E’ per questo che a breve l’azienda deciderà di proporre servizi di vario tipo. L’introduzione di una piattaforma di videogiochi mobile non farebbe altro che portar altro denaro nelle casse di Cupertino.

 

Apple: tanti videogiochi sulla nuova piattaforma dedicata

A riportare la notizia è stato il noto sito americano Bloomberg. Questo è convinto che il colosso di Cupertino abbia intenzione di presentare un ulteriore servizio in aggiunta a quello di streaming video e di News. Parliamo di una piattaforma dedicata a tutti i videogiochi mobile presenti all’interno dell’App Store. Ovviamente, solo quelli a pagamento. Stando a quanto ipotizzato l’azienda potrebbe proporre il pagamento di un’abbonamento mensile al fine di poter usufruire gratuitamente di tutti i videogiochi dell’App Store.

Dobbiamo dire che Apple sta manifestando ogni giorno un sempre crescente interesse per i videogiochi mobile. La scelta di creare una piattaforma incentrata su di essi non sarebbe poi così strana. Sembra che l’azienda stia prendendo accordi con diverse case di giochi mobile al fine di portare più titoli possibili al lancio. La presentazione del servizio potrebbe ricadere oggi, o al massimo, durante il WWDC 2019. Restate in attesa per ulteriori informazioni.