huawei-p30-pro-ufficiali

Dopo mesi in cui si sono susseguiti rumors e leaks alla fine l’evento di Huawei è arrivato ed è stata presentata, tra le altre cose ma soprattutto, la serie di punta P30. I dispositivi che la compongono sono due ovvero il P30 e P30 Pro mentre all’appello sembra ancora mancare la versione ridotta ovvero il P30 Lite. Il punto forte di questi dispositivi, quello su cui si è fatto pressione in termini di marketing in queste ultime settimane, è il comparto fotografico; è diventato un po’ il marchio di fabbrica della serie P del colosso cinese visto che anche l’anno scorso si è puntato molto su tale aspetto.

 

Huawei P30

Alla base del dispositivo troviamo un processore Kirin 980 a cui sono state affiancate diverse varianti per RAM e spazio d’archiviazione intero; eccole: 6 GB di RAM e 128 GB di ROM, 8 GB e 64 GB, 8 GB e 128 GB e infine 8 GB e 256 GB. La batteria è da 3,650 mAh ed è dotata di una tecnologia di ricarica rapida da 22.5 W.

Il display è un pannello AMOLED da 6,1 pollici con risoluzione Full HD Plus senza bordi curvi e che presenta un sensore di impronte digitali direttamente montato al di sotto. Posteriormente è presenta una configurazione di fotocamere tripla composta da un mega sensore da 40 MP, uno secondo da 8 MP e un terzo da 16 MP; il secondo è un teleobiettivo con tecnologia zoom 3x ottico. La fotocamera frontale incastonata nel notch a goccia è un 32 MP.

 

Huawei P30 Pro

Come la versione base il processore rimane un Kirin 980 mentre le configurazione per la RAM sono le stesse ad eccezione del fatto che la ROM può arrivare di base fino a 512 GB. La batteria è molta più grossa ed è di 4.200 mAh mentre la tecnologia di ricarica rapida raggiunge un livello di ricarica di 40 W; quella senza fili arrivare a 15 W.

Il display è sempre un pannello AMOLED dotato di sensore in-display, ma i pollici a questo giro sono ben 6,47 mentre la risoluzione rimane Full HD Plus e ai lati diventa curvo. La configurazione posteriore di fotocamere è leggermente migliorata. Il sensore principale rimane di 40 MP, il teleobiettivo è sempre di 8 MP, ma con una tecnologia Zoom 5x e infine l’ultimo è di 20 MP. La fotocamera frontale è la stessa da 32 MP. Entrambi i dispositivi presentano di base Android 9 Pie.

 

I prezzi andranno ancora definiti, ma per la versione del P30 meno costosa si parte da 800 euro, la 6 GB di RAM e 128 GB di ROM, mentre per il P30 Pro si può arrivare a 1.250 euro per la versione da 512 GB di ROM.